WILL: “ESTATE? MI SORPRENDE ANCORA”

Momento particolarmente fortunato per William Busetti, in arte Will, artista che ha conquistato un’intera generazione con Estate, singolo già certificato disco d’oro

Will Estate

Ci racconti semplicemente com’è nata “Estate”?

«E’ una canzone che considero un po’ come un piccolo colpo di fortuna, nel senso che l’ho scritta d’istinto, prendendo come spunto la base di “Someone you loved” di Lewis Capaldi. Il risultato suonava bene, così l’ho pubblicato e col tempo sono arrivati sempre più riscontri, una crescita graduale, anche grazie al passaggio televisivo di X Factor. Quello è stato un po’ un amplificatore, da lì in poi un’escalation di fatti positivi che hanno portato addirittura al disco d’oro. Una grandissima soddisfazione».

Secondo te, qual è il segreto? Quali sono le caratteristiche che hanno fatto centro?

«”Estate” mi sorprende ancora, onestamente non pensavo che fosse un pezzo con una vita così lunga. Secondo me, quello che colpisce è la sincerità, il fatto che l’avessi scritta senza pretese, semplicemente per me stesso, per dar sfogo ai miei pensieri. L’ascoltatore si rivede nel testo e le melodie rimangono sempre fresche, proprio perchè sono molto naturali. Questo può essere il segreto, poi, in realtà non ho la formula magica (sorride, ndr)».

A giudicare invece dai feedback che hai raccolto sui social, quali sono i commenti che ti hanno fatto più piacere sul brano?

«Di bei messaggi ne ho ricevuti tantissimi, ma quelli che mi hanno colpito di più sono legati all’immedesimazione, al fatto che determinate persone si riconoscano nelle mie parole, che in un determinato momento particolare possono essere state anche di sostegno e di conforto. Sapere di poter dare una mano a qualcuno con la mia musica, è qualcosa che mi rende sempre fiero».

Con il senno di poi, cosa ha rappresentato per te l’esperienza di X Factor?

«E’ stata un’esperienza sicuramente nuova, non avevo mai cantato in pubblico e su di un palco, di conseguenza è stato abbastanza strano, stressante ed emozionante al tempo stesso. Credo mi sia servita, quando mi guardo indietro penso che si è trattato del giusto slancio per poter dire “Ok, posso fare anch’io questo nella vita”».

A livello di ascolti, tendi a cibarti di un genere in particolare oppure ti reputi abbastanza onnivoro?

«Ascolto veramente di tutto, ho trascorso un periodo in cui ero fissato con il cantautorato italiano, ma da sempre sono un grande fan di Justin Bieber, del pop americano e britannico. In più mi piace il rap e tutta la scena trap odierna, la musica giovane che sta esplodendo negli ultimi anni, mi ritengo un grande sostenitore a livello di gusti».

Riguardo i tuoi progetti futuri, cosa dobbiamo aspettarci dalle tue prossime produzioni?

«Un passo avanti, almeno questo è quello che mi aspetto io in primis. Se nella mia testa “Estate” è stato un caso, uno sfogo mio musicale, d’ora in poi affronterò la musica con più consapevolezza, ma sempre con la sincerità che mi contraddistingue. Mi auguro vivamente di poter fare dei passi avanti sotto tutti i punti di vista: testo, melodia, produzione e quant’altro. Nei prossimi mesi sicuramente uscirà un nuovo singolo in cui credo veramente molto, lo sto ascoltando a ripetizione, quindi sono molto molto gasato».

Nico Donvito
Nico Donvito
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Seguici

Latest

LAURA PAUSINI NOMINATA AGLI OSCAR 2021

Dopo la vittoria di Laura Pausini ai Golden Globe lo scorso mese, "Io Sì (Seen)" viene candidata agli Oscar 2021 come "Miglior...

BUGO: “VOGLIO SEMPLICEMENTE CANTARE”

Cristian Bugatti, in arte Bugo, ha parlato in conferenza stampa del suo Sanremo 2021 e del nuovo disco, Bugatti Cristian, uscito...

SECONDO APPUNTAMENTO DI “TALKS”, OSPITI I NEGRAMARO

Nuovo appuntamento di "Talks", la serie di incontri con i protagonisti della musica italiana che, all'interno dell'Emporio Armani Restaurant, si raccontano davanti...

LAURA PAUSINI: QUALI SONO I BRANI CHE CONTENDONO L’OSCAR A “IO SÌ”?

A meno di una settimana dalla Notte degli Oscar, analizziamo i 5 brani che si giocano il premio come Migliore Canzone Originale

WILLIE PEYOTE: “SE SEI UN GUASTATORE COME PUOI ESIMERTI?”

Per i bookmaker sarà la rivelazione di questo Festival con la sua “Mai dire mai (la locura)”. Per la prima volta a...