Anna Tatangelo Serenata

ANNA TATANGELO, IL TALENTO E IL CORAGGIO DI CAMBIARE PELLE

Torna in radio a partire da domani, venerdì 30 aprile, la camaleontica Anna Tatangelo con il singolo “Serenata”, prodotto da Dat Boi Dee. Ripercorriamo insieme le tappe della sua evoluzione musicale
3 Condivisioni
3
0
0

Torna in radio a partire da domani, venerdì 30 aprile, la camaleontica Anna Tatangelo con il singolo Serenata, prodotto da Dat Boi Dee. Ripercorriamo insieme le tappe della sua evoluzione musicale

Anna Tatangelo Serenata

“C’è un tempo per resistere e un tempo per lasciare, per dirsi che è impossibile e per ricominciare”, cantava qualche anno fa Anna Tatangelo nel brano Chiedere scusa. Alla vigilia dell’uscita del suo nuovo singolo “Serenata”, non possiamo non tenere conto di queste parole, riflettendo sull’evoluzione artistica dell’interprete ciociara, particolarmente avvezza al cambiamento, al proporsi in chiave sempre nuova.

In un momento storico in cui la zona di comfort è considerata una vera e propria isola felice, l’ex ragazza di periferia preferisce puntare tutto sulla versatilità, sulla capacità di rinnovarsi e di sperimentare, orientando la propria bussola verso nuovi orizzonti, conosciuti e inesplorati, portandosi dietro il suo bel bagaglio di esperienze importanti. 

Dopo aver strizzato l’occhio all’urban con Guapo e Fra me e te, accompagnata rispettivamente dai rapper Geolier e Gemitaiz, l’ugola di Sora è pronta a dare nuovamente sfogo alla propria curiosità e al proprio estro creativo, perchè la libertà di un artista sta nel mostrarsi per quello che è realmente, non per quello che ci si aspetta che sia.

In quasi vent’anni di carriera, Anna Tatangelo ha dimostrato di sentirsi perfettamente a proprio agio con qualsiasi tipo di abito sonoro, da quello più classico a quello più aderente, mescolando eleganza e sensualità. Artista completa e coraggiosa, rappresenta il perfetto anello di congiunzione tra due generazioni che non sembrano dialogare molto, ma che necessitano l’una dell’altra.

Stiamo parlando di una delle cantanti più complete del nostro panorama, spesso non compresa fino in fondo, ma che in questo nuovo corso sta cercando di valorizzare se stessa, senza badare troppo ai giudizi che, soprattutto in età giovanile, sono risultati ingiusti e gratuiti. Oggi Anna è una donna che non ha più paura di cambiare, anzi, semmai lo considera un vero e proprio stimolo per migliorarsi.

Dalle sonorità al flow, nel tempo si è evoluto anche il suo modo di cantare, perché determinati generi ti portano a toccare un certo tipo di note piuttosto che altre, in più il modo di stare sul tempo si differenzia notevolmente. Insomma, rimettersi in gioco è una nobile arte che Anna Tatangelo ha saputo fare sua, imparando a seguire la propria indole e ad ascoltare le proprie esigenze, perchè dietro ogni mutamento artistico c’è sempre un importante cambiamento personale

Ti potrebbe anche piacere
wrongonyou_sono_io

WRONGONYOU: “TRA LE NUOVE PROPOSTE PER RACCONTARE CHI SONO”

Uscirà venerdì 12 marzo - in streaming e nei digital stores - Sono io, il nuovo album di inediti di Wrongonyou, in gara tra le otto Nuove Proposte della settantunesima edizione del Festival di Sanremo. A pochi giorni dall’inizio della competizione, Marco Zitelli (nome all’anagrafe) presenta il nuovo lavoro nel corso della conferenza stampa virtuale.