il Volo

IL VOLO, ALL’ARENA DI VERONA IL CONCERTO TRIBUTO A ENNIO MORRICONE

1 Condivisioni
1
0
0

La data da segnare sul calendario è il 5 giugno 2021, quando all’Arena di Verona andrà in scena il trio de Il Volo in un evento musicale unico. Un concerto dedicato al maestro Ennio Morricone nel quale verranno riproposti i suo più grandi successi.

Dopo il rinvio al 2022 del loro tour, Il Volo torna a cantare dal vivo nel loro primo e unico concerto che faranno in quest’anno segnato dal covid. Un evento al quale pateciperanno ben 6000 persone, per dare un segnale importante al settore della musica e dello spettacolo ma soprattutto per ripartire.

Queste le parole dei tre tenori durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento.

Gianluca: “Siamo onorati di poter rappresentare questa rinascita, immersi nelle note del grande maestro Morricone a un anno dalla morte. Sarà un grande viaggio che non vediamo l’ora di fare. Tutto questo rappresenta per noi una maturità artistica perché siamo partiti che eravamo dei bambini prodigio e adesso, dopo 12 anni di carriera, con questo progetto possiamo dire di essere davvero soddisfatti. Mi viene sempre in mente un aneddoto legato alla nostra esperienza col maestro: ci siamo esibiti con lui in Piazza del Popolo tanti anni fa, avevamo 15… 16 anni… praticamente durante le prove mi accorsi che l’attacco era difficile. Il maestro da l’attacco e io non parto, il violinista era sbiancato mi giro verso il maestro e gli dico – “mi dai tu l’attacco…” e lui … “nun te preoccupa ragazzì te lo do io l’attacco…” -bellissimo ricordo, è sempre stato carino con noi. Questa per noi è cultura, ed è qualcosa che vogliamo trasmettere anche ai più giovani.”

Piero: “Ci tengo a dire che finalmente si canta, non ne potevamo più. Il nostro è un lavoro sognante, con questo evento ogni desiderio si concretizza finalmente, grazie per le parole spese da tutti e grazie per l’interesse mostrato. Il 5 giugno porteremo un messaggio di ottimismo dopo un anno difficile, siamo emozionati e c’è tanta voglia. Siamo felici nel vedere tante persone che tornano a lavorare con noi: tecnici, orchestra… E’ stato un lavoro molto intenso, il maestro lo stiamo scoprendo ancora oggi nella ricerca delle sue melodie che è stata fatta per realizzare al meglio questo concerto evento. Il mio primo ricordo è legato al film “Nuovo Cinema Paradiso”, sono un ragazzo poco emotivo ma li mi sono commosso. Ennio Morricone ci ha insegnato ad essere costanti e a perseverare, noi ci impegniamo a non sbagliare mai in questo. Ci tengo anche a ringraziare molto la famiglia Morricone che ci ha aiutato nella scelta dei pezzi. Grazie per il loro sostegno e i consigli. Siamo anche felici del fatto che Andrea Morricone, figlio del maestro, sarà sul palco con noi.”

Ignazio: ” L’Arena è il simbolo della nostra grande Italia. Il Colosseo, l’Arena di Verona… tutti posti magnifici che ti restano impressi una volta che visiti questo paese. Ci siamo emozionati tante volte, abbiamo cantato con Placido Domingo, poi a Panama per la Giornata della Gioventù col Papa, tutti eventi stupendi come questo che sarà unico. Il maestro Ennio Morricone è patrimonio del nostro paese e questo concerto sarà l’unico che facciamo quest’anno.”

Il trio de Il Volo ha anche dato qualche anticipazione legato al loro prossimo tour che partirà a marzo 2022 dal Radio City Music Hall di New York.

Appuntamento per il 5 giugno con il concerto tributo al maestro Ennio Morricone che sarà possibile seguire in prima serata, in diretta su Rai Uno.

Ti potrebbe anche piacere