Diodato Roberto Baggio

DIODATO E ROBERTO BAGGIO, INSIEME NEL VIDEOCLIP DEL BRANO “L’UOMO DIETRO AL CAMPIONE”

Dal 26 maggio su Netflix “Il Divin Codino”, film-documentario sul leggendario campione. Diodato firma la main song della colonna sonora
1 Condivisioni
1
0
0

Dal 26 maggio su Netflix Il Divin Codino”, film-documentario sul leggendario campione. Diodato firma la main song della colonna sonora

Diodato Roberto Baggio

Il calcio e la musica rappresentano spesse due metafore della vita. Impegno, determinazione e abnegazione sono fondamentali sia per chi intraprende la carriera sportiva che per chi trova più affinità nella musica.

Il filo che unisce calcio e musica è la passione e Roberto Baggio è un grande uomo che è stato un esempio per il suo fair play in campo e per una vita privata irreprensibile.

Sarà disponibile su Netflix dal 26 maggio Il Divin Codino, un film documentario che racconterà le sue gesta sportive, ma non solo.

Per comporre e interpretare la canzone guida della colonna sonora è stato scelto Diodato. Il vincitore del Festival di Sanremo 2020 pubblicherà il 14 maggio il singolo L’Uomo dietro al Campione, brano accompagnato da un videoclip, diretto da YouNuts!, nel quale appare anche il calciatore vincitore nel 1993 del Pallone d’Oro.

Diodato e Roberto Baggio

“È già tanta la strada che ha fatto questo brano.

Le immagini che scorrevano nella mia testa sono pian piano diventate note, atmosfere fatte di suoni e legno, sensazioni forti che portavano domande e quindi parole.

Ho ricordato una partita guardata in tv, seduto per terra, con mio fratello accanto.

Ho ripensato a quella volta a Taranto, in uno stadio con quasi trentamila persone impazzite, Baggio vicinissimo, storico 2 a 1 per i rossoblù e quei miei contrasti interiori di bambino.

Ho pensato a quelle notti di Italia 90, quelle col sole americano, quel pomeriggio francese in cui “è uscita di tanto così” e poi altre cento meraviglie che oggi sanno tutte di vita.

Ho passato diversi giorni con lo sguardo fuori dalla finestra, a cercare le parole giuste. Su una terrazza romana c’erano maglie stese ad asciugare al sole. Ho pensato al filo del destino di ognuno di noi, a quello di uno dei più grandi campioni di sempre e a quanto la sua determinazione lo abbia indirizzato verso un infinito pieno d’amore.

È stato un viaggio intenso, bellissimo, che da domani potremo finalmente fare insieme.”

Queste le parole del cantautore pugliese postate il giorno prima della pubblicazione del brano.

L’uomo dietro al Campione è il fedele racconto in musica della leggenda di Roberto Baggio. Il brano è un incalzante mid-tempo dal ritmo trascinante che, come non mai, vede Antonio ispirato nell’affondare le radici nel mito del Raffaello del calcio italiano.

Un arrangiamento dinamico ed esuberante plissettato di rock fa da tappeto alle parole di Diodato che, col suo timbro gentile, costruisce un crescendo in cui si fanno spazio emozioni di una storia tutta italiana, la storia del campione divino.

Un bel modo per guardare avanti e lasciarci alle spalle le difficoltà di 14 mesi complicati.

Diodato tornerà sul palco dell’Arena di Verona il 19 settembre, dopo essere stato il primo artista italiano lo scorso anno a riaccendere le luci del tempio della musica mondiale durante il lockdown, emozionando il pubblico durante lo show Europe shine a light con la sua storica esibizione sulle note di Fai Rumore.

Ti potrebbe anche piacere