Gianni Morandi Jovanotti

GIANNI MORANDI: “JOVANOTTI MI HA REGALATO QUELLA POSITIVITÀ CHE MI FARÀ GUARIRE

Gianni Morandi ha presentato il nuovo singolo “L’Allegria” in una bucolica conferenza stampa al Parco Lambro di Milano. Ospite virtuale Jovanotti
11 Condivisioni
11
0
0

Gianni Morandi ha presentato il nuovo singolo “L’Allegria” in una bucolica conferenza stampa al Parco Lambro di Milano. Ospite virtuale Jovanotti, in collegamento telefonico.

Gianni Morandi Jovanotti

Lo scorso 11 giugno è uscito a sorpresa il nuovo singolo di Gianni Morandi L’Allegria, scritto da Jovanotti e prodotto dal cantautore di Cortona insieme a Rick Rubin.

Gianni Morandi ha presentato il progetto in un incontro decisamente informale che si è svolto a Milano al Parco Lambro.

Gianni Morandi – presentazione “L’Allegria”

“Siamo qui per salutarci e parlare di questo nuovo progetto. Un modo per ripartire tutti insieme! Dopo il lungo periodo del Covid è il momento di respirare!”

Gianni Morandi, in splendida forma nonostante i postumi del grave incidente domestico dello scorso marzo, ha raccontato con entusiasmo del nuovo progetto.

Una chiacchierata in cui Gianni ha voluto inizialmente porre l’attenzione sul problema che ha messo a rischio la sua vita e lo ha costretto a un lungo ricovero all’Ospedale di Cesena.

“Jovanotti mi ha regalato quella positività che mi farà guarire. Una canzone allegra, spensierata e completamente diversa rispetto a tutto quello che ho fatto fino a oggi.

Tempo fa avevo chiesto a Jovanotti una canzone, poi a causa del Covid tutto si è fermato. Lorenzo mi ha chiamato mentre ero in ospedale, ma non abbiamo mai parlato di questo progetto.

Poi qualche settimana fa ci siamo sentiti e nel giro di pochi giorni ho potuto registrare il pezzo. Lui mi ha detto che il pezzo è più adatto a me che a lui. L’Allegria è una canzone che mi ha risvegliato. Mi sono trovato a lavorarci una volta che arrangiamenti e produzione erano già pronti. L’ho comunicato alla mia etichetta. Loro non erano troppo felici, ma poi abbiamo pensato tutti insieme ìButtiamoci nella mischia anche noi!’”

Jovanotti mi ha detto: ‘Quando ho sentito la tua voce uscire dalle casse ho capito che era perfetta!

È una canzone semplice e grazie alla quale stiamo ricevendo una ventata di affetto!”

Parole al miele per Lorenzo.

“Lo conosco dal 1988, cioè da quando rubò a me e a Dalla il primo posto in classifica. È un artista che mi piace e ha un percorso unico! L’ultima esperienza è stato il Jova Beach. Un regalo che ha fatto con sincerità e affetto!!!”

Il brano mette una volta di più in risalto la capacità di Gianni di cambiare pelle, risultando comunque credibile.

“Un cantautore ha sempre una sua linea e rischia di ripetersi. Non sempre ma spesso è così. A me piacciono le cose molto diverse tra loro! Cambiare è bellissimo. A volte ti va bene a volte meno. Io sono un interprete, ma tra i grandi cantautori solo Lorenzo e Lucio Dalla hanno una marcia in più!”

Un’affinità tra Gianni e Jovanotti davvero importante.

“In tanti anni mi sono confrontato con tanti autori, ma con Jova è stato speciale. Come attitudine io e Lorenzo condividiamo molti aspetti. Mi trovo nel suo spirito. Noi cerchiamo sempre l’aspetto positivo.”

Un ricambio generazionale nel quale, però, artisti del calibro di Gianni Morandi restano a galla mostrando un cambiamento, comunque credibile.

“Non è una canzone facile, soprattutto da cantare. C’è aria di cambiamento e trasformazione nella musica italiana. Un po’ come con Domenico Modugno nel 1958 e con i cantautori negli anni ’70.”

Ancora non è chiaro se Gianni Morandi e Jovanotti presenteranno il brano dal vivo, ma l’artista di Monghidoro esclude l’idea di un tour congiunto.

“Un tour con Lorenzo? Non ho più l’energia per stargli dietro! Posso andarci come ospite, ma un tour con lui no. Già è stato difficile con Baglioni. Anche lui ha una grandissima energia!”

Ti potrebbe anche piacere