Nazionale Italana

CAMPIONI D’EUROPA, GLI AZZURRI COME I MANESKIN

Doppietta tricolore nella musica e nello sport, la Nazionale Italiana si è aggiudicata la vittoria del Campionato di Calcio, piazzandosi sul tetto più alto d’Europa
3 Condivisioni
3
0
0

Doppietta tricolore nella musica e nello sport, la Nazionale Italiana si è aggiudicata la vittoria del Campionato di Calcio, piazzandosi sul tetto più alto d’Europa

Nazionale Italana

“Siamo fuori di testa ma diversi da loro”, verrebbe da commentare a caldo in questa afosa nottata estiva. L’11 luglio è una di quelle date che difficilmente dimenticheremo, perchè ci ha appena regalato una bellissima affermazione sportiva. Gli azzurri di Roberto Mancini si sono aggiudicati la vittoria della sedicesima edizione del Campionato Europeo di Calcio, un titolo che al nostro Paese mancava da ben 53 anni. 

Un meritato riconoscimento che arriva pochi mesi dopo il trionfo internazionale dei Maneskin, anch’essi campioni d’Europa con la loro Zitti e buoni. In entrambi i casi, il destino si è intrecciato con la situazione sanitaria mondiale, poichè sia l’Eurovision Song Contest che Euro 2020 hanno subito uno slittamento di dodici mesi a causa dal protrarsi della pandemia. 

Il nostro è il Paese occidentale che per primo ha conosciuto gli orrori del Covid, che ha sofferto particolarmente e ancora oggi ne subisce conseguenze sociali ed economiche. In questo complicato 2021, la musica e lo sport ci hanno regalato due grandi momenti di gioia e di evasione, le notti magiche di un’estate italiana che mancavano da ben quindici anni, dall’indimenticabile vittoria di Berlino.

Questa notte, anche il cielo di Londra si è colorato di azzurro, grazie alla vittoria in finale contro l’Inghilterra. I 90 minuti regolamentari sono terminati con il risultato di 1-1, grazie ai gol di Luke Shaw per gli inglesi e Leonardo Bonucci per noi italiani. Reti involate nei supplementari, ancora una volta è la lotteria dei rigori a decretare la squadra vincente. La Nazionale Italiana si impone con tre centri su cinque, decisive due parate di Gigio Donnarumma.

“We are the champions” cantavano i Queen in un mitologico concerto che si è svolto proprio allo stadio di Wembley il 12 luglio del 1986, esattamente trentacinque anni fa. Non ci resta che rivivere insieme quel momento, cantando a squarcia gola le parole di quel successo planetario, rispolverando le bandiere tricolore e quel trascinante “popopopopopopo” da troppo tempo riposti nell’armadio.

Grazie azzurri, grazie Maneskin!

Ti potrebbe anche piacere