coachella_weekend2

Gli highlights del festival più instagrammato del mondo (parte 2)

15 Condivisioni
15
0
0

Coachella Music and Arts Festival è questo il nome dell’evento musicale più instagrammato ed atteso del mondo, il sogno più grande di ogni amante dei festival. Finalmente, dopo due anni, la musica è tornata ad animare l’Empire Polo Club di Indio, in California, con una lineup da paura!

Dopo avervi fatto un recap del primo weekend settimana scorsa (se ve lo siete persi cliccate qui) torniamo oggi con gli highlights del secondo weekend che, come vedrete, ha portato tante chicche che hanno fatto impazzire il web e ancora di più (ovviamente e beati loro) chi ha vissuto il festival di persona.

coachella_weekend2.2

Harry Styles, Lizzo e il throwback agli One Direction

“[Styles] è un tesoro, dono degli dei al rock n roll, la luce che viene da lui è reale e infinita… rende facile stare sul palco di fronte a centinaia e migliaia di persone, perché è con un amico. La sua squadra è incredibile – e, baby, quei cappotti Gucci….?!? Grazie H, come hai detto tu ‘alla prossima volta‘”.

Ed è proprio così come dice Lizzo, cappotti Gucci rosa piumati e tanta, tantissima energia. É stata lei questa settimana l’ospite del set di Harry Styles, senza ombra di dubbio l’headliner più atteso di questa edizione che ha chiuso la prima giornata di questo secondo weekend. I due hanno fatto un salto nel passato duettando su quello che è stato il singolo di debutto della ex band di Styles, “What Makes You Beautiful” per poi spostarsi, più in sintonia ed energici che mai, sul classico di Gloria Gaynor “I WIll Survive“.

Non è la prima volta che i due si uniscono sul palco. Harry Styles è già stato ospite di Lizzo e insieme hanno cantato la sua hit “Juice” di cui il cantautore britannico ha registrato una cover per BBC inserendola addirittura nelle set list dei suoi primi concerti. Arriverà mai un featuring tra i due? Noi ci speriamo sempre.

La prima volta di Hayley Williams al Coachella grazie a Billie EIlish

Per chi non la conoscesse (anche se non ha proprio bisogno di presentazioni) Hayley WiIliams è la cantante dei Paramore, un gruppo musicale statunitense che spazia tra rock alternativo, emo rock, pop punk e pop rock… Forse li conoscerete per la loro hit “Misery Business“. É proprio quel brano che Hayley ha cantato assieme a Billie e a suo fratello e produttore FINNEAS, il tutto adattato al mood di quel pezzo di set in versione acustica. Alla fine della performance Hayley ha sorriso a Billie, super entusiasta di questo duetto, felice di aver partecipato per la prima volta al Coachella.

La giovanissima cantante americana non ha deluso nessuno regalando ai fan, anche questa volta, un set indimenticabile di ben 90 minuti. Particolarmente emozionante è stata la performance di “Getting Older“, brano estratto dal suo ultimo album, durante la quale sono comparsi sui led dei video della sua infanzia. Billie è stata così tanto presa dal momento e dalla nostalgia da essersi dimenticata il testo del suo brano… Ma capita anche ai migliori.

Baby Keem porta suo cugino a sorpresa sul palco

E chi sarà mai il cugino di Baby Keem, così tanto sconosciuto? Niente di meno che Kendrick Lamar. A poche settimane dall’uscita del suo nuovo album il rapper di Comton viene invitato a sorpresa sul palco del Coachella dal cugino e collega Baby Keem, con grande stupore dei fan. I due hanno cantato assieme due brani: Vent e il loro duetto vincitore di un GRAMMY Award Family Ties, entrambi brani estratti dall’album di studio di debutto di Keem.

Con una breve pausa per due set attesissimi al Coachella, Keem al momento si trova in tour in America a supporto dell’uscita del suo primo disco The Melodic Blue mentre il cugino, come già vi abbiamo anticipato, si sta preparando alla pubblicazione del suo nuovo album Mr. Morale & The Big Steppers che uscirà il prossimo 13 maggio a 5 anni di distanza dal precedente progetto che gli è valso, tra i tanti premi, anche il Pulitzer.

Il debutto di Karol G con “Provenza

Probabilmente se foste stati sottopalco durante il set di Karol G, magari dopo aver bevuto una birra, avreste pensato di avere le allucinazioni. I fan delle cantante sono appassionatissimi e molte ragazze la omaggiano tingendosi i capelli di blu come lei, il risultato è un esercito di tante Karol G più cariche che mai.

Ho tenuto questa canzone per esibirmi su questo palco!“, ha dichiarato la cantante prima di cantare, appunto per la prima volta live, il nuovo singolo “Provenza“. Karol è la seconda cantante colombiana ad esibirsi, nella storia del Festival, sul palco principale dell’evento e, per questo, ha voluto omaggiare la sua cultura cantando alcuni dei brani iconici e contemporanei del mondo musicale latino.

I fan sono però andati in visibilio quando hanno sentite le note dell’amatissima hit “Mi Gente“, ancora di più quando hanno visto spuntare sul palco, a sorpresa, lo stesso J Balvin con cui la cantante ha voluto chiudere il suo set speciale.

L’addio dei Brockhampton

Forse molti di voi non li conosceranno nemmeno, ma negli Stati Uniti hanno sempre avuto una fanbase molto forte. Sono (stati) un gruppo musicale statunitense formatosi nel 2010, l’anno d’oro delle boyband. Inizialmente conosciuti come AliveSinceForever pubblicarono il loro primo EP nel 2013.

“Dopo queste quattro esibizioni, ci prenderemo una pausa indefinita come gruppo” in questo modo la band aveva comunicato ai fan, via social, il loro scioglimento. “Dal profondo dei nostri cuori, grazie per essere in questo viaggio con noi. Non saremmo qui senza i nostri fan. Speriamo di essere stati in grado di ispirarvi tanto quanto voi avete ispirato noi in questi ultimi otto anni“.

Il gruppo sul palco ha indossato delle giacche in pieno stile college americano con la frase “Tutte le cose belle devono finire” e alla fine del loro set di 13 canzoni si sono inchinati a chi li ha apprezzati e sostenuti di più: i loro fan.

Qual è stata invece la tua performance preferita?

Ti potrebbe anche piacere
porcupine tree

Porcupine Tree: una settimana da record

PORCUPINE TREE, il nuovo e attesissimo album "CLOSURE / CONTINUATION" è entrato direttamente al primo posto della classifica FIMI/GfK TOP OF THE MUSIC dei vinili e nella TOP 5 degli album più venduti della settimana.