Madame-Tussauds

Madame Tussauds: la statua di un’artista italiana arriva ad Amsterdam

Elettra Lamborghini è la prima italiana ad essere omaggiata da Madame Tussauds.
21 Condivisioni
21
0
0

Anno Domini 2008. “High Schhool Musical 3: Senior Year” è uscito da poco al cinema. Mi trovo a Londra e penso solo ad una cosa: scattare una foto con la statua di cera di Zac Efron, rigorosamente nei panni del cestista Troy Bolton, che ha fatto sognare milioni di teenagers in tutto il mondo. Tutto merito di Madame Tussauds, il più grande museo delle cere presente nella capitalale britannica e dislocato in altrettante parti del globo: da Amsterdam a Washington, da Vienna a Sydney, da Berlino a Los Angeles e Shanghai.

Le origini di un museo storico

Se non fosse stato per Marie Tussaud, scultrice di origini Alsaziane e abile modellatrice di cera fin dalla tenera età, questo impero non esisterebbe. A lei si deve il nome del celebre museo, che oggi ospita centinaia di statue lavorate ad immagine e somiglianza delle figure che hanno definito (e definiscono tutt’ora) la nostra società contemporanea, dalla storia alla politica, dalla musica al cinema, passando per lo sport.

Nata Marie Grosholtz in quel di Strasburgo, la donna scopre come modellare la cera grazie al medico svizzero Philippe Curtius, presso il quale la madre prestava servizio come Governante. Curtius era estremamente abile nella creazione di parti anatomiche in cera, che era solito usare per le sue lezioni di anatomia. Quando quest ultimo si trasferì a Parigi, Marie lo seguì pochi anni dopo, riuscendo a diventare l’insegnante d’arte della sorella di Re Luigi XVI. Tuttavia, la sua notorietà crebbe durante la Rivoluzione Francese, quando le venne commissionata la realizzazione di una serie di maschere mortuarie per le teste decapitate dei traditori della patria, che venivano rigorosamente ghigliottinati. Tra di loro figuravano anche Maria Antonietta, Marat e Robespierre. Nonostante anche la stessa Grosholz si trovasse in galera, fu la sua preziosa arte a salvarla dal ricevere lo stesso trattamento. Nel 1802, Marie abbandona Parigi e raggiunge l’Inghilterra con il marito, l’ingeniere civile François Tussaud, portando con sé una vasta collezione di opere che costituiranno la base del museo così come lo conosciamo.

Tra i primi modelli realizzati dalla donna figurano personalità note, come Jean-Jacques Rousseau, Voltaire e Benjamin Franklin. Il suo coinvolgimento a corte, le permise inoltre di conoscere personaggi importanti, in primis Napoleone Bonaparte.

Le statue di cera di parte della Royal Family nel Museo Madame Tussaud di Londra

Oggi il museo originale si trova in Baker Street, la stessa via che funse da ispirazione per Arthur Conan Doyle nella stesura delle avventure di Sherlock Holmes. Chi possiamo trovare al suo interno?

La famiglia Reale 

Finalmente potrete avere un’udienza con la Regina Elisabetta II in persona! Non solo si puo’ incontrare la regina, ma anche Carlo e Camilla, William e Kate, oltre ad Harry e alla Principessa di Galles Diana. Non mancano i regnanti del passato, come Elisabetta I, Maria Stuarda ed Enrico VIII.

Una passeggiata sul red carpet di Hollywood

Potrete passeggiare sul red carpet ed incontrare le stelle di Hollywood tra passato e presente: da Charlie Chaplin a Audrey Hepburn e Marylin Monroe, passando per Leonardo DiCaprio, Angelina Jolie e Brad Pitt, le icone di Bollywood e Arnold Schwarzenegger vestito da Terminator.

Tra un palleggio e un set…

Spazio anche alle grandi personalità sportive, come il calciatore britannico David Beckham e il campione di tuffi Tom Daley, senza dimenticare l’allenatore José Mourinho, il tennista Rafael Nadal e i velocisti Usain Bolt, Jessica Ennis-Hill e Mo Farrah.

Una hit parade tutta a base di cera

Si passa dai BRIT Awards ai Grammy’s, da Beyoncé a Rihanna, da Justin Bieber a Justin Timberlake. E ancora Bob Marley, Elvis Presley, Michael Jackson, i One Direction, le Spice Girls e più recentemente anche le Little Mix, in occasione dei festeggiamenti per i loro 10 anni di carriera.

Sonetti, elegie e romanzi

Nella sezione dedicata alla scienza e al mondo della cultura, troverete personaggi come Albert Einstein, il Bardo William Shakespeare, Charles Dickens e Oscar Wilde, senza escludere Pablo Picasso.

Supereroi in 4D

Dal 2010 Madame Tussauds offre tre piani di divertimento multisensoriale, con statue di cera estremamente realistiche e una straordinaria esperienza di film di supereroi dei fumetti in 4D, ciò significa che gli effetti speciali utilizzati nel corso della pellicola sono percepibili attraverso i cinque sensi: dalle scosse all’acqua, dal vento alle vibrazioni dei seggiolini sui quali seguire comodamente i nostri supereroi preferiti: Iron Man, Hulk, Wolverine (degli X-Man) e Spider Man.

Elettra Lamborghini da record

Elettra Lamborghini commenta l’inaugurazione della sua stata di cera nel museo di Amsterdam

A rappresentare l’Italia ci pensa Elettra Lamborghini. La cantante lo ha annunciato sui propri account social, confermando che la sua riproduzione in cera si trova ad Amsterdam. In Italia purtroppo non abbiamo ancora avuto il piacere di vedere un Madame Tussauds interamente dedicato alle eccelenze italiane, ma d’altronde si sa che tutto può cambiare. In occasione della cerimonia di presentazione della sua statua di cera, la Lamborghini ha dichiarato: “Sono davvero orgogliosa di essere stata scelta dal Madame Tussauds di Amsterdam come prima statua di cera italiana a posare. Credo sia una grande emozione e soddisfazione al contempo. E’ stato difficile stare in posa per così tante ore ma oggi posso dire che ne è valsa la pena, la statua è davvero impressionante, mi ritrovo in ogni suo dettaglio“.

Annemiek Dolfin, Head of Marketing della sede di Amsterdam di Madame Tussauds, ha motivato la scelta di inserire Elettra tra le figure più illustri del popolare museo: Il nostro Team ha condotto molte indagini, con analisi social, ricerche Google e domande a campione ai visitatori prima di scegliere Elettra. Sicuramente la sua eccentricità e il suo stile sorprendente la rendono un personaggio molto popolare tra il pubblico italiano oltre che la figura maggiormente richiesta per la rappresentazione di una propria statua di cera“.

Dopo diverse esperienze in ambito televisivo, Festival di Sanremo 2020 e Isola dei Famosi comprese, Elettra rilascia il disco d’esordio “Twerking Queen”. La scorsa estate è il turno del singolo dell’estate “Pistolero“, certificato triplo Disco di Platino con oltre 50 milioni di stream e 37 milioni di visualizzazioni. A dicembre bissa il successo con in singolo natalizio “A MEZZANOTTE (Christmas Song)“.

Ti potrebbe anche piacere