Platinum Party at the Palace: il concertone in onore di Elisabetta II

10 Condivisioni
10
0
0

Tutto pronto per il Platinum Party at the Palace, il concerto-evento che celebrerà i 70 anni di regno della Regina Elisabetta II d’Inghilterra direttamente in quel di Londra, la Capitale e il cuore pulsante della Monarchia da più di due secoli. Durante lo show, che durerà circa due ore e mezza e sarà trasmesso su Sky Uno (Canale 109), si esibiranno circa 30 artisti provenienti dal mondo del pop, del rock, del musical e della danza.

Crediti foto: BBC

Per cinque giorni, inoltre, Sky Uno diventerà Sky Uno The Royals: un temporary channel che permetterà di scoprire la storia, le curiosità e i segreti delle famiglie reali europei, con un focus sulla casata dei Windsor in occasione del traguardo speciale di Sua Maestà la Regina Elisabetta II.

Tutti i performers del Platinum Party at the Palace

In diretta dalla residenza reale più nota di sempre, Buckingham Palace, il concertone sarà aperto dai Queen con Adam Lambert, che farà fare le veci del compianto Freddie Mercury. Brian May e Roger Taylor, rispettivamente il chitarrista e il batterista della band, erano già stati i protagonisti indiscussi del Giubileo d’Oro del 2002. May, in particolare, era comparso sul tetto del Palazzo Reale.

A distanza di vent’anni, sul palco insieme a loro troveranno spazio altrettanti nomi britannici ed internazionali: dal compositore tedesco Hans Zimmer alla cantautrice e pianista statuinitense Alicia Keys, passando per il nostro Andrea Bocelli, Nile Rodgers degli Chic, Mimi Webb, il concorrente dell’Eurovision Song Contest 2022 Sam Ryder, Celeste, Sigala & Ella Eyre, Diversity, Mica Paris, George Ezra, Craig David, Elbow, Mabel e gli idoli degli anni ’80: i Duran Duran. A chiudere la serata ci penseranno la diva ed ex-Supreme Diana Ross (che torna in Inghilterra a distanza di quindici anni dalla sua ultima esibizione) ed Elton John, che comparità in un’esibizione registrata appositamente per l’occasione.

In rappresentanza del mondo del musical, al Platinum Party at the Palace troveremo il compositore Andrew Lloyd Webber, che si esibirà insieme all’attore, regista e performer statunitense Lin-Manuel Miranda, meglio noto per aver vestito i panni di Alexander Hamilton nell’opera omonima e per aver curato le colonne sonore di film targati Disney, come “Oceania” ed “Encanto“. dedicendario compositore Andrew Lloyd Webber, che parteciperà con un’apparizione speciale insieme a Lin-Manuel Miranda. Si esibiranno anche i cast di altre opere che hanno fatto la storia del genere: da “Six” allo stesso “Hamilton“, da “The Phamtom of the Opera” a “The Lion King” e “Joseph and the Amazing Technicolor Dreamcoat“.

Crediti foto: pocketmags

Il palco del Platinum Party at the Palace

Sono attese al Platinum Party at the Palace ben 22mila persone: 10mila hanno vinto un biglietto per estrazione, mentre ben 7500 sono membri delle forze armate, di associazioni di volontariato e beneficienza e lavoratori. La struttura, ubicata di fronte a Buckingham Palace e al Queen Victoria Memorial, sarà composta da ben tre palchi collegati tra di loro da diverse passerelle, in modo tale da creare un caratteristico effetto immersivo a 360° per lo spettatore (sia in presenza, sia da casa).

Verranno poste 70 colonne, rappresentanti i 70 anni di regno della Regina, che collegheranno i tre palcoscenici e si illumineranno in progressione, vestendo di luce nuova l’intero complesso pensato per l’occasione. Il Palazzo Reale verrà ricoperto da una proiezione di video-mapping, diventando per una notte lo schermo più grande del Regno Unito. Il Palazzo verrà anche ricoperto da una proiezione di video-mapping, trasformandosi per quella notte nello schermo più grande del Regno Unito. Nel palco a sinistra del Palazzo troveremo l’Orchestra of the Household Division (composta da 75 elementi), a destra troveremo invece un palco più moderno e supportato da degli schermi LED per impreziosire ogni esibizione.

Ti potrebbe anche piacere