andrea bocelli matteo virginia

La famiglia Bocelli accende il Natale alla Milano Music Week

É stato presentato oggi il nuovo album di Virgina, Matteo e Andrea Bocelli “A Family Christmas”, su tutte le piattaforme a partire dal 25 novembre.
8 Condivisioni
8
0
0

Il trio Bocelli ci ha chiamati nella meravigliosa Sala Fontana del Museo del Novecento, addobbata a festa, dove abbiamo respirato in anticipo quella meravigliosa aria natalizia che ogni anno aspettiamo impazientemente. Il Natale è una cosa seria a casa Bocelli e, in occasione della Festa di quest’anno, Andrea e Matteo hanno chiamato all’appello anche la piccola Virgina che, a solo 10 anni, ha già calcato i palchi più importanti del mondo.

É uscito ad ottobre A Family Christmas, un disco che reinterpreta alcuni tra i più bei classici natalizi e, nella versione italiana disponibile dal prossimo 25 novembre, dà vita a due canzoni esclusive per il nostro pubblico: Buon Natale, cantato solo da Andrea, un brano che lo emoziona particolarmente riportando la sua mente ai Natali vissuti, da piccolo, con la sua famiglia e Il Giorno Più Speciale, uno dei brani preferiti della piccola Virginia, firmato da Federica Abbate, Cheope, Katoo e lo stesso Andrea.

L’ho voluta fortemente io”, ha preso la parola Andrea Bocelli parlando proprio di “Buon Natale”. “È un mio vecchio e caro ricordo. L’ho imparata grazie alla voce dell’immenso baritono Gino Bechi, che tra l’altro era toscano di Firenze. Ho avuto modo di conoscerlo una volta. È una canzone ingiustamente dimenticata, ho deciso di riprenderla e riarrangiarla per farla un po’ più in sintonia con il resto dell’album. È venuta fuori una canzone che merita di essere ripresa perché è una composizione ispirata. Con questo auguro Buon Natale a tutti”.

Un progetto che arriva all’improvviso, in pochissimo tempo, ma che dà l’idea di un disco in cui l’amore, l’empatia e la connessione tra le persone coinvolte, non ha eguali. Un progetto che vanta la produzione di Stephan Moccio, produttore di grandi star internazionali, a cui la famiglia Bocelli non ha nulla da invidiare, e candidato agli Oscar.

Al Natale manca poco e i Bocelli, con il loro amore per la musica e per l’un l’altro, regaleranno ai milanesi un assaggio di quell’inimitabile magia inaugurando le performance della Milano Music Week in diretta dal balcone del Mondadori Mega Store.

L’istantanea del Natale Bocelli

A Family Christmas è un’istantanea del Natale a casa Bocelli e di tutte le famiglie che fanno della musica, dell’emozione e dell’amore, la chiave perfetta del loro Santo Natale. Contiene nuove interpretazioni di canti tradizionali (come Away in a Manger e Joy To The World) e classici provenienti da tutto il mondo (Feliz Navidad, che Virginia canticchiava felicissima durante la conferenza stampa nel momento della proiezione del video di presentazione del progetto).

La famiglia Bocelli porterà la magia anche con un magnifico speciale mondiale su YouTube. Una favola alla pari di quella de “Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni” presentato dalla Disney, a cui Matteo e Andrea avevano partecipato con la magnifica Fall On Me. I tre artisti diventano protagonisti, a tutti gli effetti, di un prodotto multimediale unico: un film fiabesco, un concerto evento ma soprattutto pura magia. Una storia realizzata tra il Castello e le strade di Gressoney, in anteprima mondiale su YouTube il 4 dicembre prossimo.

Bellissimo sentire i figli di Andrea così fieri di lavorare con il papà e un papà che trova la forza in loro per non mancare nemmeno un concerto. Matteo, a tal proposito, interviene così: “Lavorare con babbo non è lavorare, è puro divertimento, perché quando si fa musica è puro piacere. Il nostro rapporto lavorativo è nato nel 2018. Precedentemente, raramente cantavo di fronte a lui, un po’ perché mi vergognavo, un po’ perché la casa era sempre piena di tante persone. Quando sono uscito allo scoperto è nato quel bellissimo duetto che racconta un rapporto padre e figlio autentico e forte”.

La famiglia Bocelli ci regala la fotografia di un Natale perfetto ricordandoci che in questo, le cose più importanti, non stanno nel lato consumistico della Festa ma negli aspetti di amore e condivisione che, in ogni famiglia, dovrebbero essere al primo posto.

Ti potrebbe anche piacere