sanremo

Sanremo: solo spoiler o anche strategia di marketing?

Gli spoiler dei brani in gara poco prima del Festival di Sanremo (siano testi o spezzoni di melodie) sembrano ormai essere diventati una tradizione. Proprio questa ciclicità ci ha portato a chiederci se fossero solo ingenui spoiler o qualcosa in più.
1 Condivisioni
1
0
0

Il Festival di Sanremo, il Festival della canzone italiana che va avanti dal 1951 senza mai sradicarsi dalla città che, ormai, gli dà il nome. Forse l’evento mediatico per eccellenza, uno di quegli avvenimenti che riesce a raccogliere attorno alla televisione (o ad altri dispositivi, è bene ricordarlo) famiglie intere come, forse, solo una partita di calcio della nostra Nazionale riuscirebbe a fare. Un po’ per tradizione, un po’ per attività collaterali connesse (primo fra tutti il Fantasanremo, è giusto ricordare anche questo) il Festival punta ogni anno ad allargare il più possibile la fetta di pubblico che riesce a colpire.

Da quando è scoccata la mezzanotte del primo di gennaio, nelle teste della maggior parte degli italiani (i social confermano) uno dei primi pensieri scattati è stato: “Manca pochissimo a Sanremo” e, da allora, non si fa altro che parlare di questo tra annunci di ospiti, super ospiti e conduttrici ma anche spoiler indesiderati di testi dei brani in gara. Quest’ultimo punto sembra quasi essere diventato una tradizione da tre anni a questa parte e se fosse solo una strategia di marketing per portare il web ad alimentare l’attenzione mediatica?

Amadues ha portato anche, proprio ieri, il Festival su TikTok (e finalmente! Forse ha seguito l’esempio della Festa del Cinema di Roma?) per avvicinare ancora di più la Generazione Z all’evento pilastro della musica Italiana. Ora però, si spera solo, che la parte contenutistica sia lasciata direttamente in mano a chi, con la Generazione Z, riesce a comunicare in maniera perfetta perché ci appartiene… Ma vedremo come andrà!

@sanremorai

Le vie di #Sanremo2023 sono infinite. Benvenuti 🌌🔭

♬ suono originale – SanremoRai

In settimana abbiamo ascoltato assieme ad altri giornalisti i brani che andranno in gara all’edizione di quest’anno (potete leggere i nostri giudizi qui, ricordando sempre che si basano su dei primi ascolti in un certo contesto) e, vi possiamo assicurare, che sarà un bellissimo Festival ma, dato il cast perfetto, non potrebbe andare diversamente.

La “tradizione” degli spoiler a Sanremo

“Le 28 canzoni interpretate-eseguite dagli Artisti in gara dovranno essere nuove al
momento dell’iscrizione a SANREMO 2023 e rimanere tali sino alla loro prima
esecuzione nel corso del Festival
“.

Come dice il regolamento, le canzoni in gara devono essere nuove in tutti i loro aspetti (dalla musica al testo), completamente inedite, pena la squalifica. Quest’anno, il tradizionale spoiler, è toccato a Giorgia, una delle super favorite di quest’anno. Non tornava sul palco dell’Ariston, come artista in gara, dal lontano 2001, anno in cui si giocò la finale con “Luce” di Elisa. Pochi giorni fa, sul sito della Discoteca Laziale, in occasione della prevendita del suo nuovo album Blu, compare anche il testo della canzone di Sanremo…

Un errore chiaramente non fatto da lei e che, quindi, non ha avuto nessuna ripercussione, Amadeus non si è nemmeno posto la domanda probabilmente, ma il tutto ha ovviamente creato scalpore sul web.

Ovviamente Giorgia non è stata l’unica e, oltretutto, questa tradizione degli spoiler sembra addirittura portare fortuna agli artisti in gara. Andiamo a ritroso passando proprio dal Sanremo del 2022. In gara troviamo il grande Gianni Morandi che posta sui social, inavvertitamente, un video con la canzone in gara. Morandi, poco dopo, si esprime così sui social: “Sono affranto, dispiaciuto e mi scuso moltissimo con la Rai e con la Direzione artistica del Festival, con la mia casa discografica, con i musicisti, con il produttore Mousse T, con Jovanotti e con tutte le persone che stanno lavorando a questo progetto. Forse da oggi è meglio che dei social se ne occupi Anna“.

morandi sanremo

Niente espulsione per Gianni che, addirittura, sale sul podio dietro ai vincitori e ad Elisa… Stesso destino anche per Fedez che potremmo senza dubbi incoronare re degli Spoiler tanto che, pochi giorni fa, in studio con Lazza, posta una storia in cui dice ringraziarlo perché, nonostante la sua partecipazione a Sanremo, non smette di frequentarlo per paura degli spoiler. In ogni caso, anche lui nel 2021 è diventato protagonista di una “quasi-squalifica”, il tutto ben documentato sui social.

In gara con Francesca Michielin (a dir poco arrabbiata per l’accaduto) con “Chiamami Per Nome“, riesce comunque a conquistare il secondo posto dietro ai Maneskin dopo aver spoilerato, sempre sulle storie di Instagram, un frammento del brano durante delle prove in studio.

Insomma, una tradizione che non fa altro che aumentare l’hype verso la gara, programmata o no, è comunque una buonissima strategia di marketing. E se porta davvero così fortuna, allora qualche spoilerino programmato è sempre buono farlo… Con la speranza che Amadeus non decida mai per l’eliminazione.

Ti potrebbe anche piacere